Ieri ‘Porcellum’ oggi ‘Italicum’: dalla padella alla brace